Il bouquet da sposa

del

14/09/2020



Categorie: Allestimenti , Flower Design , Wedding planner , Weddings

iL BOUQUET DA SPOSA

Il matrimonio è un evento ricco di tradizioni e simbologie precise, dove il bouquet ricopre un ruolo fondamentale.

È l’accessorio che accompagnerà la sposa durante l’intero evento e per questo motivo bisogna valorizzarlo come merita.

iL BOUQUET DA SPOSA: REGOLE GENERALI

Le tendenze degli ultimi anni ci hanno mostrato bouquet di ogni forma (a goccia, rotondo, a cascata e così via) e soprattutto dei materiali più svariati.

La parola d’ordine sarà perciò “coordinato”.

 

Il bouquet perfetto sarà perciò coordinato con l’abito da sposa, perfettamente in armonia col tema scelto (colori e allestimenti floreali inclusi) ed espressione della personalità della sposa. 

In più vi consiglio di scegliere sempre ed esclusivamente fiori freschi e stagionali, così da poter essere sicuri che si manterranno bene non solo per il giorno del vostro matrimonio ma anche nei giorni seguenti. Ecco perché è fondamentale richiedere al proprio flower designer o wedding planner l’uso di prodotti provenienti da colture locali; in questo modo non solo si conterranno le spese, ma il bouquet e le decorazioni avranno un ottima riuscita.

Ma quali sono le usanze che regolano la consegna del bouquet? 

Il galateo ci dice che si può scegliere tra due alternative: il bouquet potrà essere consegnato alla sposa dalla suocera la mattina delle nozze o sarà lo sposo a porgerlo alla sposa. Nel primo caso si simboleggia un passaggio di testimone con la futura nuora, alla quale affida suo figlio; nel secondo lo sposo sancisce l’inizio della nuova vita in due. A volte capita che sia io stessa a consegnare il bouquet alla sposa e vi assicuro che anche così è un momento davvero carico di emozioni.

REGOLE GENERALI il lancio del bouquet

Tradizionalmente, la sposa doveva regalare il proprio bouquet a una tra le amiche nubili più care, per augurarle di ricevere presto una proposta di matrimonio. Questo però poteva causare dissapori e così è nata l’usanza del “lancio” per liberare la sposa dall’imbarazzo di dover scegliere tra le tante amiche nubili. Si affida quindi al fato il destino del bouquet così la sorpresa di una delle invitate alla festa sarà autentica e divertentissima.
Ci sono però alcune spose che decidono di tenere il bouquet come ricordo e di farne realizzare uno simile che verrà utilizzato esclusivamente per il lancio o anche spose che decidono di non effettuarlo.

Per il rito del lancio del bouquet, nel caso in cui si voglia fare, dovrà essere effettuato al termine del banchetto e prima del taglio della torta.

La sposa gira le spalle a un gruppo di invitate ancora nubili, e lancia alla cieca il suo bouquet: la ragazza che riuscirà ad afferrarlo sarà la prima a sposarsi, o per meglio dire, la prima che riceverà una proposta di matrimonio, secondo alcuni addirittura entro l’anno successivo.

Se stai pensando a qualcosa di unico, adatto a te e alla moda per il tuo matrimonio, contattami: con la mia esperienza di Flower Design creeremo il bouquet perfetto per te.

Rosanna

Le foto presenti su questo sito sono di proprietà della Rosanna Vitiello Event e Wedding o ottenute per gentile concessione dei professionisti che hanno collaborato in occasione degli eventi con la Rosanna Vitiello Event e Wedding.

 

Galleria Immagini (1)